Scanavino Emilio

images( Genova 1922, Milano 1986)

Studia a Genova, dove inizia a dipingere dalla fine degli anni Trenta. I suoi primi lavori del dopoguerra sono di una figurazione espressionistica. Nel 1947 compie un viaggio a Parigi e si avvicina al postcubismo. Nel 1951 conosce a Londra la pittura di Bacon e Sutherland e ad Albisola incontra Fontana e poi Baj, Dangelo, Dova, Crippa, Jorn, Appel, Corneille e Matta. Si accosta quindi dal 1953, al gruppo spazialista, senza però aderirvi formalmente. Anche da queste frequentazioni scaturisce il suo informale segnico e materico, che maturerà nella seconda metà del decennio.